Il manifesto di #salvaiciclisti-Roma

Un gruppo di lavoro, coordinato da Marco Piefranceschi, ha redatto questo Manifesto per la Mobilità Umana. E’ il tentativo di distillare in poche righe il sentimento comune che ha portato alla nascita del ramo romano di #salvaiciclisti. Il prossimo 9 Novembre l’Assemblea dei soci deciderà se  adottare questo documento. Prendetene visione.

“L’associazione Salvaiciclisti-Roma nasce da un anelito di vivibilità e bellezza, dal desiderio di restituire una dimensione umana alle nostre città.

Vogliamo vie e piazze piene di vita, un trasporto pubblico efficiente ed affidabile, la rinascita del commercio locale e respirare aria pulita. Sogniamo che i bambini tornino a giocare liberamente nelle strade senza il terrore di essere investiti.

Le automobili, un tempo miraggio di fuga e libertà, si sono rivelate nocive ed infestanti. Lo spazio pubblico soffoca quotidianamente sotto le ruote di troppi veicoli in movimento ed in sosta, gli incidenti mortali sono all’ordine del giorno e le ambulanze faticano a farsi strada negli ingorghi.

È necessario un ripensamento drastico nell’organizzazione della mobilità urbana. Altre città, in Europa e nel mondo, hanno già scelto di anteporre i bisogni delle persone a quelli dei veicoli, restituendo alle popolazioni vivibilità e benessere. Il nostro ritardo in questo percorso di civiltà si misura ormai in decenni.

Ci adopereremo in ogni modo per ridare vita alle nostre città.”

1 thought on “Il manifesto di #salvaiciclisti-Roma”

Leave a Reply